Tacabanda

Degustando Stradivari – La cucina ai tempi del maestro

In occasione della 15° Triennale Internazionale degli studenti ad arco, a Cremona vi è una rassegna gastronomica ispirata alla cucina dei tempi del sommo Maestro Antonio Stradivari alla quale abbiamo aderito presentando il nostro piatto “Qua gli A. Stradivari” che sarà in menu a partire dal 2 Ottobre 2018.

È intorno a un secolare mistero che si snoda questa nuova rassegna gastronomica: quello delle vernici dei violini di Stradivari. Organizzata in occasione del prestigioso concorso Triennale degli strumenti ad arco, la rassegna prende spunto proprio dai materiali che il maestro usava per rifinire i propri strumenti e che hanno costituito nei secoli il più affascinante mistero legato al mondo della liuteria. Oggi che il segreto sembra essere svelato, il mistero resta: Stradivari per rifinire i suoi strumenti usava oli ed essenze di uso comune, per lo più gastronomico. Albume, zafferano, caramello, aloe, miele, caseina sono alcuni fra gli elementi che gli studiosi hanno rinvenuto, analizzando i violini del maestro, e con i quali diciotto chef del territorio si cimentano per dar vita a piatti della tradizione gastronomica dell’epoca. Diciotto ricette per diciotto menù, da gustare e da ricreare a casa, seguendo le indicazioni degli chef per ritrovare citazioni e rimandi.

Barbara Manfredini
Assessore al Turismo di Cremona

Questa ricetta vuole essere l’interpretazione moderna di un piatto che si sarebbe potuto servire alla fine del 1600 grazie alla scelta degli ingredienti presenti a quel tempo. Con un pizzico di fantasia nel piatto si potrà immaginare per forma e colore un violino di Stradivari sul piedistallo con un grissino di mais corvino a forma di archetto.

Qua gli A.Stradivari

Quaglia ripiena profumata al tartufo su nido di sfoglia e rognoni di vitello

TACABANDA – “QUA GLI A. STRADIVARI"

Il Tacabanda, di Laura Morelli, non poteva non essere tra i protagonisti della rassegna DEGUSTANDO STRADIVARI. E ha scelto di farlo con un piatto succulento che è anche un divertente calembour: “Qua gli A. Stradivari”. Ovvero: quaglia ripiena e profumata al tartufo su nido di sfoglia e animelle di vitello. Da assaporare a partire dal 2 ottobre e fino al 15 dicembre. Yummy!INGREDIENTI PER 1 PERSONA1 quaglia10 gr di tartufo nero50 gr di riso bollito nel latte10 gr di castagne lesse10 gr di mostarda di Cremona10 gr di noci tritate10 gr di Grana Padano dop1 fetta di lardoSale, pepe, zucchero, noce moscata, burro di cacao q.b.1 carota1 gamba di sedano verde1 cipollaRiduzione di vino bianco1 Animelle di vitello200 gr di latte di mandorla non zuccherato100 gr di amaretti 1 uovo di quagliamaggiorana q.b.pasta sfogliaIniziativa realizzata nell’ambito del bando Wonderfood & Wine di Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia per la promozione di Sapore inLombardia#inlombardia #saporeinlombardia #CREMONAconGUSTOinLOMBARDIA

Pubblicato da Cremona Infopoint su Sabato 22 settembre 2018

 

Vai al menu

Questo sito fa uso di cookies. Leggi la nostra informativa sui cookies.

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi